Allenamento con la bosu ball

La bosu ball è uno strumento formato da una semisfera gonfiabile ed un ripiano rigido circolare. Generalmente viene utilizzata in esercizi dove si vuole allenare la capacità di adattamento e di espressione della forza in condizioni di instabilità.


Può essere utilizzata sia sulla sua parte semisferica morbida sia girata per ottenere un piano instabile. Come mostrato nel video le applicazioni sono diverse e si possono allenare gli arti inferiori, la core stabilty o anche ottenere un piano instabile su cui effettuare dei piegamenti sulle braccia.

Ovviamente queste sono solo alcuni degli utilizzi, ma prima dell’esercizio in se occore sempre capire perchè si sceglie di svolgere quel particolare esercizio. E soprattutto perché proprio con la bosu ball?
Prima di tutto va tenuto in considerazione che ogni volta che si esegue un esercizio in condizioni di instabilità avremo una maggior attivazione a livello dei muscoli addominali, quindi se il nostro obbiettivo è portare maggior lavoro in quella zona e stimolare la capacità di stabilizzazione del tronco nel soggetto allora stiamo probabilmente utilizzando lo strumento giusto.


Lo stesso vale se l’obbiettivo è migliorare la propriocezione o stabilizzazione di un arto. In questo caso spesso vediamo l’utilizzo della bosu ball in esercizi per gli arti inferiori in soggetti che devono recuperare da un infortunio o in preparazioni atletiche. Riguardo la preparazione atletica negli ultimi anni si è evidenziato l’abuso di esercizi instabili e strumenti come le bosu nelle preparazioni atletiche sportive.

La superficie instabile in questo caso non è sempre un vantaggio. La superficie instabile non permette di sviluppare gli stessi livelli di forza rispetto allo stesso esercizio eseguito in condizioni di stabilità e quindi non è adatta per lo sviluppo della forza massimale, forza esplosiva e tanto meno per lo sviluppo ipertrofico.

È buona cosa che ricopra una parte dell’allenamento svolto per la preparazione atletica ma limitata e senza che si perda d’occhio il principio della specificità. Un atleta che si trova in gara su superfici instabili allora avrà più beneficio di un lavoro instabile rispetto un atleta che difficilmente si troverà in condizioni di instabilità. Se invece l’obbiettivo è lo sviluppo della forza massimale o l’ipertrofia la bosu non fa al caso vostro.

 

Sei interessato a questo argomento? Scrivici

Scegli a cosa sei interessato, grazie.
Inserisci il tuo Nome e Cognome, grazie.
Inserisci un numero di telefono valido (es: 123-456-7890), grazie.
Inserisci un indirizzo email valido, grazie.
Inserisci un messaggio, grazie.
Devi accettare il trattamento dei dati personali prima di inviare il messaggio, grazie.
Valore non valido

Crema Kinetic
è un progetto di YOUNIK s.r.l.
Sede legale: Via Garibaldi 38, 26900 Lodi (LO) Italia
P.iva: 09524750966
PEC: kineticbyyounik@pec.it

credits: Masterwebagency.com

Restiamo in Contatto

Centro Crema Kinetic:

IVia Capergnanica 3/R
26013 Crema (CR) Italia

T3923789636